Cosa stai cercando?

Ricerca nel Sito

Affissioni pubblicità

Descrizione del servizio  

Descrizione del servizio

La pubblicità da esporre può essere di vari tipi.  

Per ciascuna tipologia ci sono adempimenti relativi alle domande da presentare per installare i mezzi pubblicitari e adempimenti per il pagamento della relativa imposta sulla pubblicità e sulle pubbliche affissioni.

Vediamoli di seguito in dettaglio con i procedimenti da seguire.

 

1) Pubblicità temporanea tipo locandine, fogli ciclostilati, depliant, manifesti e altro materiale pubblicitario stampato: recarsi, con tutto il materiale da affiggere, presso il recapito della ditta concessionaria della pubblicità Cartoleria Piccole Gioie di Piccoli Samantha,   Via Mario del Monaco n. 39 - Breda di Piave -  telefono e fax 0422/90804 : l'imposta da versare viene determinata al momento;


2) Pubblicità temporanea effettuata con cartelli da affiggere lungo strade o su proprietà privata (tipo "vendesi" oppure a sandwich oppure di cantiere con immagini della costruzione e altro, oppure ancora che pubblicizzano un'attività o manifestazione) o striscioni (da affiggere lungo recinzioni o trasversalmente alla strada) o altri simili:
è necessario presentare attraverso lo sportello telematico SUAP apposita domanda in bollo (€ 16,00) all'Ufficio Polizia Locale indicando tutte le generalità del richiedente, il materiale pubblicitario di cui si chiede l'esposizione e il periodo di durata di quest'ultima e allegando:

  • bozzetto del materiale pubblicitario con indicate le dimensioni e i tipi di sostegno (palo, affissione a muri o recinzione, ecc.)
  • estratto di P.R.G. o carta tecnica regionale con indicato il punto esatto dell'installazione;
  • fotografia del sito dell'installazione.

    Il procedimento prevede il rilascio di un'apposita autorizzazione stradale temporanea, previo  pagamento dell'imposta sulla pubblicità. Inoltre, se il mezzo pubblicitario è visibile da una strada provinciale è necessario ottenere l'apposito nulla osta della Provincia di Treviso. La richiesta viene inoltrata direttamente dal richiedente se il sito di installazione è fuori dei centri abitati oppure d'ufficio dal comune negli altri casi.

3) Pubblicità fissa effettuata con cartelli da affiggere lungo strade o su proprietà privata (cartelli indicatori di ditte, insegne luminose e non, vetrofanie, targhe professionali, scritte pubblicitarie su pareti o muri, tabelloni luminosi con scritte scorrevoli, ecc.): 
è necessario presentare attraverso lo sportello telematico SUAP apposita domanda in bollo (€ 16,00)  all'Ufficio Polizia Locale  indicando tutte le generalità del richiedente, il materiale pubblicitario di cui si chiede l'esposizione e il periodo di durata di quest'ultima e allegando:

  • bozzetto del materiale pubblicitario con indicate le dimensioni e i tipi di sostegno (palo, affissione a muri o recinzione, ecc.);
  • estratto di P.R.G. o carta tecnica regionale con indicato il punto esatto dell'installazione;
  • estratto catastale con indicato il mappale del terreno o dell'immobile su cui viene effettuata l'installazione;
  • fotografia del sito dell'installazione;
  • autodichiarazione del costruttore ed installatore a norma dell'art. 53 del Regolamento di Attuazione del Codice della Strada (con essa si deve attestare che il manufatto che si intende collocare è stato calcolato e realizzato e sarà posto in opera tenendo conto della natura del terreno e della spinta del vento, in modo da garantirne la stabilità).

    Il procedimento prevede il rilascio di un'apposita autorizzazione stradale valevole per tre anni e rinnovabile alla scadenza e il pagamento dell'imposta sulla pubblicità. Inoltre, se il mezzo pubblicitario è visibile da una strada provinciale è necessario ottenere l'apposito nulla osta della Provincia di Treviso. La richiesta deve essere inoltrata direttamente dal richiedente se il sito di installazione è fuori dei centri abitati oppure d'ufficio dal comune negli altri casi.


4) Pubblicità su veicoli o sonora: telefonare direttamente alla ditta concessionaria della pubblicità sottoriportata per i dettagli.   

Il Comune ha adottato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 12 del 15/04/2013 il mimetyperegolamento che disciplina l'installazione dei mezzi pubblicitari che da maggiori dettagli sulle caratteristiche dei mezzi pubblicitari, sulle regole da rispettare per il loro posizionamento e i dettagli delle richieste da presentare.


dove andare

Dove andare

  • Per pagare l'imposta per la pubblicità di cui al punto 1): rivolgersi direttamente alla  Cartoleria Piccole Gioie di Piccoli Samantha, Via Mario del Monaco n. 39 - Breda di Piave -  telefono e fax 0422/90804 - Orari dal lunedì al sabato dalle ore 7.00 alle ore 12.30, dal lunedì al venerdì anche al pomeriggio dalle 15.30 alle 19.30; 
  • Per pagare l'imposta per la pubblicità di cui ai punti 2) e 3): rivolgersi alla Cartoleria Piccole Gioie di Piccoli Samantha, Via Mario del Monaco n. 39 - Breda di Piave -  telefono e fax 0422/90804 - Orari dal lunedì al sabato dalle ore 7.00 alle ore 12.30, dal lunedì al venerdì anche al pomeriggio dalle 15.30 alle 19.30, o direttamente al concessionario:
    GE.S.A.P. S.R.L. con sede in Via E. Fermi n. 11 - 76016 MARGHERITA DI SAVOIA (BT) 

Note

Per maggiori informazioni sull'imposta pubblicitaria rivolgersi al concessionario:
GE.S.A.P. S.R.L. con sede in Via E. Fermi n. 11 - 76016 MARGHERITA DI SAVOIA (BT) 

Per maggiori informazioni sulla domanda da presentare per installare i mezzi pubblicitari, i suoi allegati e altro relativamente alla pubblicità descritta ai punti 2) e 3) soprariportati rivolgersi all'Ufficio Polizia Locale: per conoscere gli orari di apertura al pubblico, i numeri telefonici, ecc. clicca qui